18.12.2009
Emergenza occupazionale » Comunicato Stampa

Etleboro
Napoli - Sabato 12 dicembre , dopo aver costretto per 2 mesi i 120 lavoratori Agile ex Eutelia a restare senza energia elettrica, riscaldamento e qualsiasi forma di supporto logistico alle attività lavorative, con l'ennesimo arrogante atto di spregio della dignità dei lavoratori ha chiuso in maniera coatta la sede di Napoli.

I lavoratori nella mattina del 14 dicembre hanno trovato la sede chiusa e non hanno potuto accedere neanche a prelevare gli oggetti personali e si sono riuniti  in presidio in strada in Via Ferrante Imparato a Napoli. Il personale di vigilanza ha impedito qualunque accesso ai lavoratori. Questo atteggiamento ancora una volta dimostra il modus operandi della Azienda di Arezzo che tenta in ogni modo di prevaricare i diritti dei lavoratori e dimostra che le collusioni con Agile non sono mai terminate. Le Istituzioni non possono e non devono far passare nel silenzio questo nuovo atto palesemente illegale e di totale arroganza che viola la parte del CP "Dei delitti contro l'economia pubblica, l'industria e il commercio" nell'art Art. 503. Serrata e sciopero per fini non contrattuali.

FERMIAMO QUESTO NUOVO ATTO DI INTIMIDAZIONE DI EUTELIA CONTRO I LAVORATORI DI NAPOLI

I Lavoratori ex Eutelia di Napoli