04.09.2009
Benevento » ernesto ferrante

Etleboro
Nuovi appuntamenti domani e sabato prossimo con la “Fiera Mercato dei prodotti agricoli ed agroalimentari”, iniziativa  promossa e organizzata dall’Associazione “Agrimercato del Sannio” della Coldiretti Benevento in collaborazione con il Comune di San Giorgio del Sannio nell’ambito dei Mercati di Campagna Amica.

La fiera mercato, patrocinata dalla Camera di Commercio di Benevento, si tiene nello spazio antistante l’ex ufficio postale, con apertura degli stands dalle 7,00 alle 13,00. Una trentina le imprese agricole impegnate in questo progetto che a rotazione occupano i venti posti disponibili per la vendita dei prodotti agricoli del territorio. L'obiettivo dichiarato di quest' iniziativa di qualità sul territorio del Comune di San Giorgio del Sannio, che vanta un’antica tradizione agricola, è fare della fiera mercato un appuntamento stabile.“E’ un’attività - ha spiegato il presidente dell’Associazione “Agrimercato del Sannio” Armando Di Giambattista - portata avanti dalle imprese agricole e tante sono desiderose di avviare tale esperienza. Ci deve essere però un ritorno economico per le imprese agricole attraverso la soddisfazione del consumatore”. Il consigliere comunale Giuseppe Soricelli ha precisato che con questo progetto “si vuol rendere San Giorgio del Sannio la vetrina dei prodotti agroalimentari che provengono dal nostro territorio”. L’obiettivo, secondo Soricelli, è quello di istituzionalizzare una iniziativa di questo genere. Il sindaco di San Giorgio del Sannio Giorgio Nardone si è detto certo che questo progetto colpirà nel segno ed ha posto all’attenzione dei vertici della Coldiretti le difficoltà di una riconversione produttiva dopo l’esperienza tabacchicola per il Comune di San Giorgio del Sannio. “E’ necessario - ha detto Nardone - convincere i nostri imprenditori agricoli ad un cambiamento di rotta, ci possiamo salvare perché la ricchezza sta nei nostri terreni”. Una prima indicazione per il sindaco Nardone è venuta dal direttore della Coldiretti Benevento Luigi Auriemma che ha detto: “la filiera corta, i prodotti a chilometro zero, la riconversione produttiva e la ristrutturazione sono l’arma vincente per lo sviluppo dell’agricoltura e dell’economia locale”. In merito alla fiera mercato Auriemma ha sottolineato: “Non vogliamo fare concorrenza alle altre categorie, ma intendiamo solo iniziare una esperienza di interazione con l’economia locale”.“E’ un progetto - ha osservato il presidente della Coldiretti Benevento Gennaro Masiello nel concludere i lavori della conferenza stampa - che vuole essere un’opportunità per il territorio senza contrastare gli altri soggetti. Lo sforzo dell’Associazione “Agrimercato del Sannio” è quello di presentare un modello nuovo rispettoso dell’ambiente, del territorio, delle tradizioni e della qualità. L’agroalimentare non può essere sottovalutato, marginalizzato, il suo sviluppo può essere possibile e dare soddisfazioni a tutti. Quest’ultimo è un comparto significativo tenuto conto anche dei dati che scaturiscono dal registro delle imprese della Camera di Commercio dove il 50 per cento delle imprese è agricolo”. 

Ernesto Ferrante



Altre Notizie

Notizie flash