31.10.2012
Osservatorio Campania » comunicato stampa

Etleboro

L'Associazione Culturale NarteA propone alcuni fra gli itinerari più richiesti dai nostri ospiti:

Venerdi 2 Novembre ore 18:45 (inizio ore 19:00) SANTA CHIARA IN FABULA - Racconti prima della pioggia  

 

Itinerario teatralizzato al Monastero di Santa Chiara

  

"Nel 1656 Napoli fu messa in ginocchio dalla peste. Più di 2/3 della popolazione morì a causa del veloce contagio. Il Monastero di Santa Chiara, fu considerato in quell’epoca un’isola sana dove molte persone di nobile famiglia si rifugiarono per sfuggire al tremendo morbo. I giorni erano lunghi a passare, la vita in un ambiente monastico diventava difficile da gestire e alcuni ragazzi, come diversivo, decidono di ispirarsi al Decameron di G. Boccaccio per passare quelle interminabili ore..."   (contributo di partecipazione € 15,00 a persona)   

 

Domenica 4 Novembre dalle ore 10:30   LE ANIME PEZZENTELLE  

 

Visita guidata teatralizzata alla Chiesa di Santa Maria delle anime di Purgatorio ad Arco  

 

 "Il Culto dei Morti e delle Anime Purganti ha sempre suscitato un notevole interesse nel napoletano, e visitare uno degli ossari più noti della città è certamente desiderio di molti, soprattutto se alla visita guidata si fonde un approfondimento culturale creato ex-novo dall'Associazione Culturale NarteA.   La visita guidata teatralizzata "Le Anime Pezzentelle" realizzata in collaborazione con Progetto Museo e con L'Opera Pia, accompagnerà i visitatori nella Chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco e nel suo affascinante ipogeo in cui il culto delle anime purganti è ancora vivo nel cuore degli abitanti del quartiere che non dimenticano mai di offrire una messa, una preghiera o dei fiori ogni Lunedì.... "  

L’iniziativa, dal nome "La Reggia Racconta” ripercorre, mediante cimeli, oggetti e pannelli espositivi, la storia dell’area vesuviana dai suoi albori nel periodo borbonico sino alla decadenza nel periodo savoiardo.   Un percorso teatralizzato che ha lo scopo di mostrare l’evoluzione di un sito storico partendo dalla valorizzazione del territorio, i suoi sviluppi economici, le sue caratteristiche storiche ed architettoniche che hanno svolto un ruolo fondamentale nel meridione settecentesco, fino alla sua  decadenza otto-novecentesca dell’unità d’italia.  (contributo di partecipazione € 12,00 a persona)  

C'è l'imbarazzo della scelta... ci dispiace solo non potervi offrire di più ^___^ 

 

Tutte le iniziative prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai numeri 334.6227785, 380.9049909, 339.7020849